Pablo Picasso

Busto di uomo in maglia a righe

14 settembre 1939

Il 2 settembre 1939, poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, Pablo Picasso si trasferisce a Royan, un piccolo porto fluviale alle foci della Gironda, settantacinque miglia a nord di Bordeaux. Rimane sulla costa atlantica per quasi un anno, tornando in varie occasioni a Parigi per brevi periodi, e ritornando a vivere stabilmente in città solo il 24 agosto 1940. In questo periodo emergono opere felicissime che la critica ribattezzerà come la ''nascita dello stile Picasso''. Tra il 13 e il 17 settembre del 1939 esegue dieci versioni conosciute di Homme en tricot rayé: sei guache, tre olii su carta e un disegno a china. Sono immagini di un ''uomo'' tratte dalla memoria, un probabile pescatore intravisto nel porto, vestito con la classica maglietta del marinaio, dell'uomo di mare. Basato sulla modulazione quasi irreale dei toni del grigio, il dipinto stempera la tensione tormentata delle opere di quell'anno e definisce la deformazione metamorfica del viso che caratterizzerà negli anni il suo stile.

Artista Pablo Picasso
Titolo originale Buste d'homme en tricot rayé
Data 14 settembre 1939
Tecnica Guazzo su carta
Dimensioni 63,1 x 45,6 cm
Credit line Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York)
Inventario 76.2553 PG 6
Collezione Collezione Peggy Guggenheim
Tipologia Opera su carta

Copia la didascalia


Altre opere