Anselm Kiefer

I tuoi capelli d'oro Margarethe

1981

Nel 1945, dal campo di concentramento dov’è imprigionato, Paul Celan compone una poesia intitolata “Fuga di morte”. La poesia contrappone due donne: Sulamith, ebrea prigioniera del campo, e Margarete, amante ariana dell’ufficiale della Gestapo. In questo dipinto scultoreo, Kiefer attinge alla poesia di Celan come mezzo per esplorare le complesse relazioni tra l’identità tedesca e la storia mondiale. Gli effetti della guerra sfregiano il paesaggio della Germania. Nell’angolo in basso a destra la cenere ricopre i fiori, mentre la paglia è posta in primo piano come sbarre di una prigione. La tela documenta un processo di trasformazione: la paglia, che si disintegra diventando cenere se esposta al fuoco, evoca i fantasmi di Sulamith e Margarete, ridotti solo al contrasto dei loro capelli; fatti dello stesso elemento, ma posti in opposizione dal fuoco della storia.

Opera esposta

Artista Anselm Kiefer
Titolo originale Dein goldenes Haar Margarethe
Data 1981
Tecnica Acrilico, emulsione, carboncino e paglia su tela
Dimensioni 118 x 145 cm
Credit line Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York, Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, lascito Hannelore B. Schulhof, 2012
Inventario 2012.74
Collezione Collezione Schulhof
Tipologia Dipinto

Copia la didascalia

Opera esposta


Altre opere

Artista non riconosciuto Chambri

Figura flauto

Fine XIX secolo – inizio XX secolo