Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim

La pubblicazione delle immagini è permessa solo per uso stampa e con i rispettivi crediti fotografici e/o copyright. Le immagini non devono essere tagliate, sovrastampate o alterate.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim. A cura di Christa Clarke, R. Tripp Evans, Ellen McBreen, Fanny Wonu Veys, con Vivien Greene. Collezione Peggy Guggenheim, 15 febbraio–14 giugno 2020. Photo Matteo De Fina © Collezione Peggy Guggenheim, Venice.

Peggy Guggenheim nella barchessa di Palazzo Venier dei Leoni con copricapo (Ago Egungun), probabilmente prima metà del XX secolo. Atelier di Oniyide Adugbologe (1875–1949 c.; artista Yoruba), Abeokuta, Nigeria; Venezia, fine anni '60. Photo Archivio Cameraphoto Epoche. Fondazione Solomon R. Guggenheim. Donazione, Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

Peggy Guggenheim nel salotto di Palazzo Venier dei Leoni, Venezia, primi anni ’60. Alla parete, da sinistra: maschera in corteccia battuta, artista non riconosciuto Cubeo, prima metà del XX secolo, Amazzonia settentrionale; scultura funebre (malangan), artista non riconosciuto Mandara (o Tabar), inizi del XX secolo, Nuova Irlanda settentrionale; Avvenimento #247, 1956, Edmondo Bacci; figura ancestrale, artista non riconosciuto Sawos, Villaggio Yamok, Sepik Orientale, Papua Nuova Guinea. Fondazione Solomon R. Guggenheim. Photo Archivio Cameraphoto Epoche. Donazione, Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

Peggy Guggenheim nella sala d’ingresso di Palazzo Venier dei Leoni accanto alla maschera a spalla D’mba, probabilmente prima metà del XX secolo, artista non riconosciuto Baga, Guinea; Venezia, anni '60. Fondazione Solomon R. Guggenheim. Photo Archivio Cameraphoto Epoche. Donazione, Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

Peggy Guggenheim nella sala da pranzo di Palazzo Venier dei Leoni, Venezia, fine anni '60. Accanto a lei a sinistra, copricapo (Ago Egungun), probabilmente prima metà del XX secolo. Atelier di Oniyide Adugbologe (1875–1949 c.; artista Yoruba), Abeokuta, Nigeria. Alle sue spalle da sinistra, Velocità astratta + rumore, 1913-14, Giacomo Balla; L'Habitué, 1920, Louis Marcoussis; Dinamismo di un cavallo in corsa + case, 1914-15, Umberto Boccioni; Donna con animali (Madame Raymond Duchamp-Villon), 1914, Albert Gleizes; L'uomo cactus I, 1939 Julio González. Fondazione Solomon R. Guggenheim. Photo Archivio Cameraphoto Epoche. Donazione, Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

Peggy Guggenheim in the library, Palazzo Venier dei Leoni, Venice, 1975. On back bookcase, left to right: suspension hook, unrecorded Western Iatmul artist, early 20th century, Papua New Guinea; flute figure, unrecorded Chambri artist, late 19th – early 20th century, Papua New Guinea; male figure, unrecorded artist, early 20th century, Papua New Guinea. On back right-hand bookcase: female Ci Wara headdress, probably first half of 20th century, unrecorded Bamana artist, Segou region, Mali; male Ci Wara headdress, probably first half of 20th century, unrecorded Bamana artist, Segou region, Mali; male figure (pombia), probably mid-20th century, unrecorded Senufo artist, Cote d’Ivoire; seated male figure, probably first half of 20th century, unrecorded Dogon artist, N’duleri region, Mali. Solomon R. Guggenheim Foundation. Photo Ray Wilson. Purchase, Peggy Guggenheim Collection, 2007.

Figura maschile seduta, probabilmente prima metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Dogon, regione N’duleri, Mali. Legno e pigmenti naturali, 68 x 20 x 20 cm. Photo © manusardi.it

Cimiero maschio Ci Wara, probabilmente prima metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Bamana, regione Ségou, Mali. Legno, 106 x 38 x10 cm. Photo © manusardi.it

Maschera bifronte a elmo (wanyugo), probabilmente metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Senufo, Costa d’Avorio. Legno, 44 x 71 x 33 cm. Photo © manusardi.it

Maschera a spalla D’mba, probabilmente prima metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Baga, Guinea. Legno e bullette di ottone, 142 x 40 x 75 cm. Photo © manusardi.it

Maschera (angbai o nyanbai), probabilmente prima metà XX secolo. Artista non riconosciuto Toma o Loma, Guinea. Legno, chiodi di ferro, vetro, metallo e resina, 88 x 39 x 15 cm. Photo © manusardi.it

Copricapo (Ago Egungun), probabilmente prima metà del XX secolo. Atelier di Oniyide Adugbologe (1875–1949 c.; artista Yoruba), Abeokuta, Nigeria. Legno, pigmenti e coloranti naturali, 70 x 33 x 35 cm. Photo © manusardi.it

Figura di reliquiario (mbulu ngulu), probabilmente fine XIX secolo–inizio XX secolo. Artista non riconosciuto Kota, Gabon. Legno, rame e ferro, 61 x 35 x 11 cm. Photo © manusardi.it

Maschera (mukinka), probabilmente prima metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Salampasu, Repubblica Democratica del Congo. Legno, rame, fibre vegetali, caolino e pigmenti naturali, 62 x 26 x 28 cm. Photo © manusardi.it

Scultura funebre (malangan maramarua), inizio del XX secolo. Artista non riconosciuto Mandara (o Tabar), Isola Tabar, Nuova Irlanda Settentrionale, Papua Nuova Guinea. Legno, pigmenti naturali, opercoli di lumaca di mare, 170 x 22 x 22 cm. Photo © manusardi.it

Figura di antenato, 1900–1960. Artista non riconosciuto Sawos, Villaggio Yamok, Provincia Sepik Orientale, Papua Nuova Guinea. Legno e pigmenti naturali, 140 x 30 x 17 cm. Photo © manusardi.it

Figura flauto, fine XIX secolo–inizio XX secolo. Artista non riconosciuto Chambri, Provincia Sepik Orientale, Papua Nuova Guinea. Legno, denti di cane, conchiglie conus, fibre vegetali e pigmenti naturali, 49 x 8 x 6 cm. Photo © manusardi.it

Figura ancestrale (miamba maira), metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Wosera, Abelam meridionale, villaggio Bobmagum (o Bogmuken), Provincia Sepik Orientale, Papua Nuova Guinea. Legno e pigmenti naturali, 168 x 31 x 14 cm. Photo © manusardi.it

Elemento di una casa cerimoniale, metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Abelam o Boiken, Maprik, Provincia Sepik Orientale, Papua Nuova Guinea. Legno e pigmenti naturali, 142 x 112 x 37 cm. Photo © manusardi.it

Figura femminile, 300 AEV–400 EV. Artista non riconosciuto Nayarit (cultura Ixtlán del Río), Messico occidentale antico. Terracotta con ingobbio, 42 x 24 x 13 cm. Photo © manusardi.it

Maschera di corteccia, prima metà del XX secolo. Artista non riconosciuto Cubeo, regione Rio Uaupés, Amazzonia settentrionale Corteccia battuta, pigmenti. aturali e filo di palma, 140 x 55 x 35 cm. Photo © manusardi.it