Roberto Sebastián Matta

Senza titolo

1939

L'artista surrealista cileno Matta definisce "morfologie psicologiche" o "paesaggi interiori" quelle immagini che esplicitano e rendono visibile, per analogia, la realtà della psiche, come in questo disegno, dove le figure amorfe non hanno un'identità specifica. Matta è legato a Peggy da una duratura amicizia. Conosciutisi a Parigi nel 1938, assiste e consiglia Peggy durante gli anni della sua galleria-museo newyorkese Art of This Century, facendole poi visita in più occasioni quando Peggy si trasferisce a Venezia. Negli anni quaranta Peggy organizza ad Art of This Century varie mostre di opere di Matta.

Artista Roberto Sebastián Matta
Data 1939
Tecnica Graffite e gesso su carta
Dimensioni 32,3 x 50 cm
Credit line Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York. Donazione, Lynven Inc., 2013
Inventario 2013.32
Collezione Acquisizioni e donazioni
Tipologia Opera su carta

Copia la didascalia


Altre opere