Max Ernst

'L'antipapa''

1941 c.

Fuggito dall’Europa con l’aiuto di Peggy Guggenheim, Max Ernst si stabilisce a New York nel 1941. Nello stesso anno realizza un piccolo olio su cartone che diventa il prototipo per la sua tela più grande L’antipapa. Quando Peggy vede la versione minore, interpreta la delicata figura sulla destra a forma di cavallo come Ernst, vezzeggiato da una donna in cui identifica se stessa. Peggy scrive che una terza figura dipinta di tre quarti e di spalle sarebbe, secondo le ammissioni di Ernst, sua figlia Pegeen. Non tenta invece di identificare un’altra femminile dalla testa di cavallo sulla sinistra.

Artista Max Ernst
Titolo originale “The Antipope”
Data 1941 c.
Tecnica Olio su cartoncino montato su tavola
Dimensioni 32,5 x 26,5 cm
Credit line Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York)
Inventario 76.2553 PG 79
Collezione Collezione Peggy Guggenheim
Tipologia Opera su carta

Copia la didascalia


Altre opere