Emilio Vedova

Spazio Opposto – IV

2006

Dal giugno al 10 settembre 2007 la Collezione Peggy Guggenheim ha reso omaggio a Emilio Vedova (Venezia, 1919-2006) con la presentazione di una selezione di monotipi dal titolo Spazio Opposto, 2006. L'omaggio, accompagnato dal volume Vedova, Monotypes, un progetto di Art of this Century e Sandro Rumney, rifletteva il legame duraturo tra due amici, Peggy Guggenheim ed Emilio Vedova, e la città di Venezia. Il giovane Vedova fu il primo artista, insieme a Giuseppe Santomaso, ad incontrare Peggy Guggenheim al suo arrivo a Venezia nel 1946. Lei vide giustamente in lui una stella nascente dell'avanguardia europea. Nell’attuale collezione rimangono due opere da lei acquisite negli anni Cinquanta: Immagine del tempo (Sbarramento) (1958) e Città ostaggio (1954). La presenza di Vedova nella Collezione Peggy Guggenheim si arricchisce inoltre con la donazione da parte della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova del monotipo Spazio opposto – IV (2006). Sebbene si tratti tecnicamente di una stampa, il monotipo è un'opera d'arte unica il cui processo sfida gli approcci convenzionali alla pittura. È realizzato disegnando o dipingendo su una superficie liscia e non assorbente. La superficie era storicamente una lastra di rame per incisione, ma nella pratica moderna può variare dallo zinco al vetro al vetro acrilico. L'immagine viene trasferita su carta premendo i due supporti tra loro, a mano o per mezzo di una pressa. La composizione è composta da colori liquefatti, generalmente olio, ma anche tempera, guazzo e inchiostro. I pigmenti vengono applicati direttamente con un pennello o, nel caso di Vedova, con le dita. I monotipi di questa serie, Spazio opposto, suggeriscono spazi liquefatti dinamici che richiamano i riflessi della laguna veneziana.

Artista Emilio Vedova
Data 2006
Tecnica Monotipo (olio su carta)
Dimensioni 57 x 75 cm
Credit line Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York. Donazione, Fondazione Emilio e Annabianca Vedova
Inventario 2007.149
Collezione Acquisizioni e donazioni
Tipologia Opera su carta

Copia la didascalia


Altre opere