Man Ray

Peggy Guggenheim

1925(?)

Man Ray, emigrato dagli Stati Uniti proprio come Peggy Guggenheim, arriva in Europa nel 1921 e diventa ben presto il fotografo non ufficiale dell’élite artistica parigina. Ed è così che arriva a immortalare Peggy in diverse occasioni. Questa immagine appartiene alla seduta fotografica realizzata per il settimanale svedese "Bonniers Veckotidnig”, per un articolo sugli stranieri più influenti che risiedono a Parigi. La fotografia diventa il simbolo della gioventù e dello status sociale di Peggy, che indossa un abito intessuto d’oro di Paul Poiret e un copricapo di Vera Stravinsky.

Artista Man Ray
Data 1925(?)
Tecnica Stampa alla gelatina d'argento (cartolina)
Dimensioni 11,2 x 7,9 cm
Credit line Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York. Donazione, Carla Emil e Rich Silverstein
Inventario 2011.47
Collezione Acquisizioni e donazioni
Tipologia Fotografia

Copia la didascalia


Altre opere