Clyfford Still

Jamais

maggio 1944

L’opera risale agli inizi della carriera di questo esponente dell’Espressionismo astratto americano e viene esposta nella prima personale dell’artista organizzata dalla galleria di Peggy Guggenheim, Art of This Century (1946). In quell’occasione viene pubblicato un catalogo, nella cui introduzione Mark Rothko scrive che “i drammi pittorici di Still sono un’estensione del mito di Persefone”. È stato argomentato (da David Anfam) che sia qui raffigurata Demetra alla ricerca della figlia Persefone, rapita da Ade, dio degli inferi. Nella sua ricerca la dea dell’agricoltura devasta i raccolti, creando un’analogia con l’esperienza dell’artista durante gli anni trenta, quando le grandi pianure americane sono colpite dalla siccità e dalla depressione.

Opera esposta

Artista Clyfford Still
Data maggio 1944
Tecnica Olio su tela
Dimensioni 165,2 x 82 cm
Credit line Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York)
Inventario 76.2553 PG 153
Collezione Collezione Peggy Guggenheim
Tipologia Dipinto

Copia la didascalia

Opera esposta


Altre opere