André Masson

Uccello affascinato da un serpente

1942

L'opera risale al periodo della permanenza di André Masson in America (1941-45), fa parte della serie Tellurica, iniziata in quel periodo e riflette il crescente interesse dell'artista verso le forze sotterranee della natura i misteri della creazione e la trasformazione di una forma naturale in un’altra. Un serpente minaccioso dai denti enormi e corna simili ad aculei emerge da quella che potrebbe essere la bocca aperta di un’altra creatura nella parte centrale bassa della composizione. Un uccellino rosso con ali di vespa svolazza intorno alla testa del serpente. I due si affrontano su uno sfondo verde strutturato come un otto, così da suggerire il disegno del volo dell’uccello. La linea punteggiata racchiude il movimento della testa del serpente, come se seguisse irosamente l’uccello che si lancia e volteggia. I protagonisti appena schizzati interagiscono sulla superficie piana del quadro. Il colore e la trama delle linee dietro di loro stanno a suggerire lo spazio sim¬bolico del loro movimento.

Artista André Masson
Titolo originale Oiseau fasciné par un serpent
Data 1942
Tecnica Guazzo su carta
Dimensioni 56,5 x 75,5 cm
Credit line Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York)
Inventario 76.2553 PG 108
Collezione Collezione Peggy Guggenheim
Tipologia Opera su carta

Copia la didascalia


Altre opere