Jean Metzinger

Al velodromo

1912

Jean Metzinger, teorico del Cubismo, cerca di comunicare i principi del movimento attraverso i suoi dipinti e i sui scritti. Espedienti formali del Cubismo e del Futurismo sono evidenti in questa tela, sebbene si sovrappongano a un’immagine essenzialmente naturalistica. Motivi cubisti sono la tecnica del collage, l’inserimento di una superficie granulosa e la presenza di piani trasparenti per definire lo spazio. La scelta di un soggetto in movimento, l’idea di velocità e la fusione di questi motivi formale sia imperfetta e persistano tracce di Impressionismo, in particolare nell’uso di punti di colore per rappresentare la folla sullo sfondo, quest’opera esprime il tentativo di Metzinger di definire un nuovo linguaggio pittorico.

Opera esposta

Artista Jean Metzinger
Titolo originale Au Vélodrome
Data 1912
Tecnica Olio e collage su tela
Dimensioni 130,4 x 97,1 cm
Credit line Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Fondazione Solomon R. Guggenheim, New York)
Inventario 76.2553 PG 18
Collezione Collezione Peggy Guggenheim
Tipologia Dipinto

Copia la didascalia

Opera esposta


Altre opere