Simbolismo mistico

Public Programs. Intorno a Marino

In concomitanza con la mostra Marino Marini. Passioni visive, il museo offre una serie di attività collaterali, gratuite, per adulti e bambini, legate all’esposizione. Tutti i progetti educativi del programma sono realizzati con il sostegno della Fondazione Araldi Guinetti, Vaduz.





Mimmo Paladino interroga Marino Marini. Due maestri in dialogo

20 marzo, ore 18 Auditorium Santa Margherita dell’Università Ca’ Foscari, Venezia

I curatori della mostra Flavio Fergonzi e Barbara Cinelli dialogano con Mimmo Paladino. Nell’arco della sua carriera artistica il celebre artista campano, presente alla Collezione Peggy Guggenheim con l’opera Il visconte dimezzato (1998), ha affrontato più volte il tema del cavallo, e durante l’incontro si spazierà dall’antico al contemporaneo trattando tematiche equestri e non solo, nel segno di Marino Marini. L’evento è in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari. Ingresso libero fino a esaurimento posti.





Oltre Marino

8-22 marzo, Collezione Peggy Guggenheim

Due appuntamenti con dottorandi per approfondire diverse tematiche legate alla mostra, e avere al tempo stesso spunti alternativi e originali su alcune delle opere esposte. Gli incontri si svolgono due volte al giorno, secondo il calendario a seguire, e sono aperti al pubblico gratuitamente, previo acquisto del biglietto d’ingresso.

8 marzo, ore 12.30 e 15.00
Duccio Nobili, Volume e superficie. Percorsi nella scultura degli anni '50

Duccio Nobili.
Dopo la Laurea magistrale nel 2015 in Archeologia e Storia dell’arte presso l’Università Cattolica di Milano, con una tesi sullo scultore Italo Antico sotto la supervisione di Francesco Tedeschi, nel 2016 è ammesso al Corso di perfezionamento (PhD) presso la Scuola Normale Superiore, dove sta elaborando una tesi sulla scultura italiana degli anni ’70 sotto la supervisione di Flavio Fergonzi. I suoi principali argomenti di ricerca riguardano la teoria della scultura nel secondo dopoguerra, con particolare attenzione agli scambi tra Europa e America.

22 marzo, ore 12.30 e 15.00
Elisa Francesconi, “C’est un poète de surfaces: tout le reste lui est inessentiel”: il valore della superficie nelle sculture di Marino Marini

Elisa Francesconi.
Elisa Francesconi è assegnista di ricerca con il progetto “Gli archivi fotografici: nuovi strumenti per una storia della critica d’arte nell’età contemporanea” presso l’Università degli Studi Roma Tre, dove ha conseguito il Dottoreato di ricerca (2012) al termine della specializzazione presso l’Università di Udine (2008). Nel 2013 è stata borsista all’Archives de la critique d’art di Rennes. I suoi principali ambiti di ricerca riguardano la pittura monocroma, l’arte romana degli anni ’60, la storia delle gallerie d’arte private, la fotografia di documentazione dell’arte contemporanea.





Drawing Marino

Sabato 14 aprile Collezione Peggy Guggenheim #DrawingMarino

Un’intera giornata dedicata al disegno dal vivo delle sculture esposte. I visitatori riceveranno foglio e matita e potranno dare libero sfogo al proprio estro creativo, prendendo ispirazione dalle creazioni di Marino. Si potrà poi condividere le immagini sui propri canali social con l’hashtag #DrawingMarino.





Doppio senso: percorsi tattili alla Collezione Peggy Guggenheim

21 – 22 aprile Collezione Peggy Guggenheim

Appuntamento con il programma del museo inclusivo per adulti e bambini non vedenti e ipovedenti, dedicato a una delle opere in mostra. Dopo la visita tattile, condotta da Valeria Bottalico, durante il laboratorio l’artista Felice Tagliaferri propone di riprodurre con l’argilla l’opera di Marino analizzata tattilmente. L’appuntamento di sabato è riservato agli adulti mentre quello della domenica è per i bambini (dai 6 ai 12 anni). INFO





Visite guidate

Tutti i giorni alle 15.30 Collezione Peggy Guggenheim

Visite guidate gratuite previo acquisto del biglietto d’ingresso.

top