compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Eduardo Chillida

/Opere e biografia

  zoom

Luogo di incontri I (Lugar de Encuentros I), 1964
Legno di quercia, 78,5 x 87 x 79 cm
Fondazione Solomon R. Guggenheim, Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, lascito Hannelore B. Schulhof, 2012
2012.40
© Eduardo Chillida, by SIAE 2012


Chillida sceglie materiali come la quercia a rappresentare l’industria, la cultura e l’architettura della sua regione originaria, i Paesi Baschi. La sua produzione artistica, nella traduzione delle possibilità dello spazio in forme astratte liriche, è influenzata dalla sua formazione come architetto. In Luogo d’incontri si vede come alcuni tronchi di quercia si “incontrino”. L’accento sulla superficie, sul volume e sulla complessità strutturale sono parte della sensibilità architettonica dell’artista, secondo il quale la scultura, invece di occupare spazio, costituisce uno spazio in se stessa, sfidando le nozioni di vuoto e solido e l’intersezione dei due (altra probabile interpretazione di quest’opera).

credits: Hangar Design Group