compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Jean Arp

/Opere e biografia

  zoom

Corona di germogli I (Couronne de bourgeons I), 1936
Calcare, 49,1 x 37,5 cm
Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 76.2553 PG 56
© Jean Arp, by SIAE 2008


Nel 1930 Jean Arp esegue le sue prime sculture senza so¬stegno. Mentre le prime composizioni su superfici piane si collegano ai suoi rilievi, a partire dal 1931 inizia a scolpire a tutto tondo. All’inizio degli anni ‘30 Arp realizza opere, che sebbene sostanzialmente astratte, vogliono essere una espressione “concreta” di processi e proprietà naturali. Esse nascono dalla sua convinzione che tutte le cose in natura possono essere considerate come variazioni di alcune forme di base. Paragona le sue forme rotonde biomorfiche a frutti ed esseri che devono la vita ai loro progenitori, ma che ciononostante crescono indipendentemente. Corona di germogli I si presenta come una forma organica imprecisa, ma che implicitamente richiama il corpo umano e in particolare i seni femminili. Le forme amalgamate dei germogli hanno una tensione a svilupparsi e premono con forza centrifuga da un vuoto centrale verso direzioni diverse.

credits: Hangar Design Group