compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Giorgio Morandi

/Opere e biografia

  zoom

Bottiglie e fruttiera, 1916
Olio su tela, 60 x 54 cm
Collezione Gianni Mattioli
Deposito a lungo termine presso la Collezione Peggy Guggenheim, Venezia
© Giorgio Morandi, by SIAE 2008


Bottiglie e fruttiera è generalmente considerato il primo capolavoro di Giorgio Morandi. L’accostamento tra l’azzurro ceruleo dello sfondo e il color terracotta del ripiano del tavolo è di una squisita raffinatezza ed è reso quasi evanescente dal bianco sfumato che li congiunge lungo la linea d’orizzonte. La contrapposizione tra la verticalità delle scanalature della bottiglia sulla sinistra e l’orizzontalità della fruttiera è scandita dal bianco piatto e uniforme della bottiglia al centro che ricorda un obelisco. L’assenza di chiaroscuro o di una geometria nelle scanalature indica quanto Morandi abbia voluto abbandonare problematiche legate alla tridimensionalità, per esaltare le armonie tonali e la modularità della superficie.

credits: Hangar Design Group