compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Gino Severini

/Opere e biografia

  zoom

Mare=Ballerina, gennaio 1914
Olio su tela, 105,3 x 85,9 cm compresa la cornice dipinta dall’artista
Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 76.2553 PG 32
© Gino Severini, by SIAE 2008


Nel 1913 Severini si trova nella città costiera di Anzio per rimettersi in salute. È qui che ha l’ispirazione di dipingere Mare=Ballerina. Le pennellate di colori puri derivano dal Neoimpressionismo, ancora alla moda quando l’artista si trasferisce per la prima volta a Parigi, nel 1906. La tecnica conferisce fluidità ed energia a questo soggetto gioioso che vede la ballerina e il mare fondersi (il costume della ballerina e il frangersi delle onde sono analoghi). Il mare non può essere racchiuso da una cornice e le onde ne lambiscono i bordi, avanzando verso l’osservatore.

credits: Hangar Design Group