compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Georges Braque

/Opere e biografia

  zoom

Fruttiera con uva (Le Compotier de raisins), 1926
Olio con sassolini e sabbia su tela, 100 x 80,8 cm
Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 76.2553 PG 8
© Georges Braque, by SIAE 2008


Al ritorno dal servizio militare nel 1917, Georges Braque rielabora i temi e lo stile del periodo precedente la guerra: l'uso del collage durante gli anni ’10 gli fornisce spunti innovatori per i dipinti degli anni ’20. Nelle nature morti Braque costruisce gli oggetti con larghi piani separativi visti frontalmente. Spesso vivacemente colorati o decorati con disegni. Per soggetto quest'opera appartiene alla serie di guéridons (tavoli rotondi con gamba centrale) e caminetti del periodo verso il 1918-29. L’opera presenta una rigorosa e complessa organizzazione di forme linee, combinate con il fascino di un colore ricco, utilizzato con notevole maestria. La struttura reticolare è attenuata in ampie curve e in agglomerati di forme circolari ed è arricchita, nelle zone periferiche, con le variazioni prodotte nella grana del colore dall’aggiunta di sabbia. Reminiscenze delle nature morte di Paul Cézanne.si individuano nei contorni marcati e nella compattezza degli oggetti, nei piani inclinati, nella prospettiva improbabile e nelle linee discontinue nel fondo.

credits: Hangar Design Group