compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Pablo Picasso

/Opere e biografia

  zoom

Il sogno e la menzogna di Franco (Sueño y mentira de Franco), 1937
Incisione ad acquatinta, due parti, ciascuna 38,2 x 54,5 cm
Collezione Peggy Guggenheim, Venezia 76.2553 PG 4a–b
© Succession Picasso, by SIAE 2008


Questi “fumetti” satirici esprimono l’indignazione dell’artista nei confronti dell’insensatezza e dell’orrore della guerra. Originariamente progettati per essere stampati come cartoline e distribuiti in massa, vengono invece pubblicati sulla rivista parigina “Cahiers d’Art” con una poesia di Picasso sul dolore per Guernica, l’indifesa città basca bombardata dai nazisti nel 1937. Stampate da sinistra a destra, le incisioni si leggono da destra a sinistra e nel complesso costituiscono una narrazione di 18 scene. Il generale fascista Francisco Franco è rappresentato, in alto a sinistra, come una figura folle, mitica e mostruosa che distrugge la scultura classica spagnola e, più sotto, mentre combatte con un toro che simboleggia la Spagna.

credits: Hangar Design Group