compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Anni Albers

Da oriente

1963

Anni Albers (Annelise Fleischmann) nasce a Berlino il 12 giugno 1899. Dopo aver studiato pittura con Martin Branderburg, un pittore impressionista, dal 1916 al 1919, e aver frequentato la scuola di arti applicate di Amburgo (1920), si iscrive al Bauhaus nel 1922 dove, l’anno dopo, entra a far parte del laboratorio tessile. Nel 1925 sposa Josef Albers, conosciuto tre anni prima al Bauhaus di Weimar e si trasferisce col marito a Dessau, nuova sede della scuola. Nel 1927 segue le lezioni sul design che Klee sviluppa appositamente per il laboratorio di tessitura, disegna tappezzerie murali e tende per il Theater Café Altes di Dessau e il sipario per il teatro di Oppeln. Nel 1930 le viene conferito il diploma del Bauhaus per la realizzazione del tessuto murale dell’auditorio di Bernau e l’anno seguente diventa direttore in carica del laboratorio tessile della scuola.

Nel 1933, in seguito alla chiusura del Bauhaus, i coniugi Albers decidono di trasferirsi negli Stati Uniti dove, accettando la proposta di insegnamento presso il Black Mountain College, North Carolina, Anni è nominata Professore associato d’Arte. Diventa cittadina americana nel 1939 e negli anni ’40 comincia a realizzare tessiture di piccole dimensioni che poi monta su lino e incornicia. Nel 1949 si trasferisce col marito a New York, dove al Museum of Modern Art si tiene la mostra “Anni Albers Textiles”; la prima retrospettiva dedicata al lavoro di un artista tessile mai organizzata da un museo. Un anno dopo gli Albers si spostano a New Haven, Connecticut, dove Anni continua a tessere, tenere conferenze e organizzare mostre.

Scrive inoltre numerosi libri e articoli: il volume On Designing viene pubblicato per la prima volta nel 1959, mentre On Weaving nel 1965. Comincia a dedicarsi alla litografia nel 1963 e a partire dal 1970 decide di impegnarsi esclusivamente nelle arti grafiche. Nel 1977 il Brooklyn Museum presenta “Anni Albers: Prints and Drawings”, una rassegna esaustiva delle sue opere su carta. Nel 1985 la Renwick Gallery, di Washinton, D.C., organizza una retrospettiva sui tessuti e l’arte grafica dell’artista, trasferita l’anno dopo alla Yale University Art Gallery, New Haven, Connecticut. Nel 1990 riceve la laurea ad honorem dal Royal College of Art, Londra, e dalla Rhode Island School of Design, Providence. Anni Albers muore ad Orange, Connecticut, il 9 maggio 1994.

 

credits: Hangar Design Group