compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Willem de Kooning

Senza titolo

1958

Senza titolo

1958

Nudo – Donna sulla spiaggia

1963

Willem de Kooning nasce a Rotterdam il 24 aprile 1904. Dal 1916 al 1925 frequenta i corsi serali dell'Academie van Beeldende Kunsten en Technische Wetenschappen di Rotterdam, mentre lavora come apprendista in un'industria di oggetti d'arte e d'arredamento e più tardi per un direttore artistico. Nel 1924 visita i musei belgi e continua gli studi a Bruxelles e Anversa. Nel 1926 si reca negli Stati Uniti e l'anno seguente si stabilisce a New York, dove conosce John Graham, Stuart Davis e Arshile Gorky. Fino al 1935-36 si guadagna da vivere con lavori saltuari e con opere commerciali finché non entra nella sezione di pittura murale e poi da cavalletto del WPA Federal Art Project; a questo punto si dedica esclusivamente alla pittura. Le sue opere degli anni ’30 hanno una notevole affinità con quelle degli amici John Graham e Arshile Gorky e riflettono l’impatto su questi giovani artisti dell’opera di Pablo Picasso e Joan Miró.

Nel 1938 inizia la prima serie di Donne, che diventeranno un importante tema ricorrente. Negli anni '40 espone in collettive con altri artisti, intorno ai quali si forma la Scuola di New York. La sua prima personale, tenutasi alla Egan Gallery di New York nel 1948, lo afferma come artista di spicco; incluse in questa mostra sono diverse opere astratte in bianco e nero, iniziate nel 1946. Alle Donne dei primi anni '50 seguono paesaggi urbani astratti, Autostrade, paesaggi rurali e, negli anni '60, una nuova serie di Donne.

Nel 1968, in occasione di una vasta retrospettiva allo Stedelijk Museum di Amsterdam, torna in Olanda per la prima volta dal 1926. Nel 1969 a Roma realizza le prime sculture: figure modellate in argilla e più tardi fuse in bronzo. Nel 1970-71 inizia una serie di figure a grandezza naturale. Nel 1974 il Walker Art Center di Minneapolis allestisce una mostra dei suoi disegni e delle sue sculture, itinerante negli Stati Uniti. Nel 1978 il Museo Solomon R. Guggenheim di New York presenta un'importante rassegna delle sue opere recenti. Nel 1979, insieme a Eduardo Chillida, riceve il premio Andrew W. Mellon, a cui fa seguito una mostra al Museum of Art, Carnegie Institute, Pittsburgh. Dal 1963 vive a The Springs, East Hampton, Long Island, dove muore il 19 marzo 1997.

 

credits: Hangar Design Group