compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Jene Highstein

Studio per Pipes

1975

Grumo d'argilla

1978

Senza titolo

1978

Jene Highstein nasce il 16 giugno 1942 a Baltimora, USA. Laureatosi in filosofia alla University of Maryland nel 1963, prosegue gli studi in filosofia alla University of Chicago, decidendo di dedicarsi all'arte nel 1966. Studia disegno alla New York Studio School e poi si diploma, nel 1970, alla Royal Academy Schools di Londra. La sua prima personale è organizzata alla Lisson Gallery di Londra nel 1968. Ritornato a New York inizia a esporre alla 112 Greene Street, ma a metà anni '70 passerà con Holly Solomon e la ACE Gallery.
A fine anni '60, influenzato dal Minimalismo, crea sculture di grandi dimensioni con forme semplificate e immagini monocromatiche su carta, che spesso raccolgono le basi formali di opere future con le quali saranno esposte. Le sue prime opere, fogli ricurvi di acciaio e tubature geometriche, riflettono le geometrie austere e le superfici immacolate dei minimalisti, ad esempio Donald Judd e Sol LeWitt. Il processo di Highstein evolve, tuttavia, verso l'applicazione e la manipolazione manuale dei materiali, come il legno, la pietra, il vetro e il cemento, per creare forme basilari e organiche che, sebbene deliberatamente astratte e concepite nello studio, derivano dalla natura o da associazioni naturali. Le opere più tarde passano da rappresentazioni cupe dello spazio in negativo a forme più chiare che enfatizzano la pienezza e la dimensione, con superfici modellate a mano.
Highstein riceve quattro finanziamenti dal National Endowment for the Arts grants, il John Simon Guggenheim Award e il St. Gaudens Memorial Prize. Tra le sue sculture pubbliche si ricordano quelle al Walker Art Center, Minneapolis, alla Carnegie Bank di Stoccolma, e alla Villa e Collezione Panza di Varese. Tra le sue antologiche si ricordano quelle presentate alla Philips Collection, Washington, D.C. (1991); all'Art Museum di Memphis (2001); al P.S.1 Contemporary Art Center, New York (2003); al Madison Square Park, New York (2005). Highstein si è inoltre dedicato alle scenografie teatrali, collaborando con la ELD Dance Company, Stoccolma, e la Brooklyn Academy of Music, New York. Highstein  muore a Salem, New York, il 27 aprile 2013.

 

credits: Hangar Design Group