compra il tuo bigliettoiscriviti alla newsletter digitale
 

Kenneth Noland

Nascita

1961

Kenneth Noland nasce nel 1924 ad Asheville, in North Carolina. Diplomatosi alla scuola superiore entra nell'aeronautica militare. Nel 1946-48 studia con Josef Albers e Ilya Bolotowsky al Black Mountain College, vicino ad Asheville, e nel 1948 è a Parigi per studiare pittura e scultura nello studio di Ossip Zadkine. La sua prima personale risale al 1949, alla Galerie Raymond Creuze di Parigi. Rientrato negli Stati Uniti nel 1949, si stabilisce a Washington, D.C., dove insegna all'Institute of Contemporary Art e alla Catholic University.
Se le sue prime opere risentono dell'influenza di Paul Klee, studiato in precedenza, nei primi anni '50 è evidente quella di Jackson. Nel 1952 diventa amico di Morris Louis, con cui condivide l'interesse per Pollock. L'anno seguente Clement Greenberg accompagna i a visitare lo studio di Helen Frankenthaler a New York. Nel 1958 Noland inizia a dipingere anelli di colore prestando molta attenzione all'interazione tra gli stessi colori, allontanandosi, così, dall'Espressionismo astratto. Nel 1963 sostituisce il motivo ad anelli con un motivo a zig-zag. Le sue opere sono presentate a "Painting and Sculpture of a Decade, 1954–1964" alla Tate Gallery di Londra nel 1964, e "The Responsive Eye" al Museum of Modern Art di New York nel 1965. Alla fine degli anni '60 Noland inizia a dipingere secondo un nuovo stile, caratterizzato da righe orizzontali di colore. Negli stessi anni inizia anche a creare sculture in acciaio. Nel decennio successivo inserisce forme irregolari nelle sue opere, che continuano ad esplorare il colore. Partecipa alla mostra "American Color" al Visual Arts Museum di New York nel 1976.
La sua prima retrospettiva è organizzata dal Museo Solomon R. Guggenheim Museum di New York nel 1977, successivamente esposta anche all'Hirshhorn Museum and Sculpture Garden e alla Corcoran Gallery of Art, Washington, D.C., e al Toledo Museum of Art, Toledo, Ohio. Sue personali sono organizzate dallo University Art Museum della University of California, Berkeley, nel 1984, e dal Museum of Fine Arts, Houston, nel 2004. Nel 1995 gli viene assegnato il North Carolina Award in Fine Arts. Noland muore nel 2010 a Port Clyde, Maine.

 

credits: Hangar Design Group